Laboratorio di avvicinamento al Teatro

corso-teatro

Il corso permette agli iscritti di migliorare le proprie capacità espressive e migliorare le proprie cognizioni. Si tratta di un laboratorio in cui ai ragazzi viene lasciato molto spazio espressivo al fine di declinare come meglio credono i compiti creativi che ad ogni incontro vengono proposti, fino al raggiungimento di un lavoro derivato da mettere in scena per un saggio finale. L' utilizzo del gioco teatrale nell' età evolutiva è di particolare interesse nella società odierna: l' utilizzo infatti dei social-media sta man mano inibendo la capacità dei giovani di comprendere l' emotività del proprio interlocutore, proprio perchè si stanno abituando a comunicare solo con brevi messaggi di testo. Anche la sintassi e le capacità di espressione sono sacrificate in nome dell' immediatezza. Il corso si propone di riattivare quelle aree sopite e far sviluppare la comprensione e il pensiero critico per cercare di colmare questo gap. L' informalità dell' insegnamento e il fatto di mettersi subito alla prova divertendosi vuole far dimenticare la tradizionale impostazione monodirezionale e monodimensionale. Un risultato secondario, comunque da non sottovalutare, è una particolare attenzione alla linguistica e alla corretta pronuncia della lingua italiana attraverso l' esercizio della dizione, indispensabile in un rappresentazione, che aumenteranno sensibilmente la padronanza e la conoscenza della lingua italiana.

Caratteristiche: ogni incontro è composto da una prima fase di riscaldamento e risveglio muscolare al fine di liberare completamente l' estro creativo dei ragazzi. Segue una buona dose di gioco delle parti, in cui ad ogni ragazzo viene affidato un compito creativo ( di difficoltà graduale) che dovrà risolvere interagendo con gli altri in una serie di improvvisazioni. Il compito creativo è pensato in modo da ricollegarsi ad un personaggio storico o letterario. Si tratta di una innovazione del metodo che consente di coniugare brain-storming e psicotecnica teatrale. Con l' aiuto dell' insegnante il compito viene man mano raffinato fino alla creazione del personaggio. Il carattere dell' immedesimazione nelle problematiche altrui deve sottendere allo sviluppo di quella cum-patio aristoteliana che fa sì che i ragazzi possano comprendere anche problematiche e sensibilità diverse dalla propria. Uno sviluppo del sistema simpatico che può e deve creare dei cittadini migliori e favorire il superamento di problematiche quali il bullismo e l' intolleranza, figlie di una scarsa attitudine a focalizzarsi non solo sui propri problemi ma anche su quelli altrui.

A cura di: Claudio Rotunno

 

REQUISITI RICHIESTI

L'ammissione al corso non richiede esperienze formative precedenti o competenze pregresse e avviene tramite colloquio attitudinale e motivazionale con l’insegnante. Tra i requisiti attitudinali e motivazionali è condizione imprenscindibile la garanzia di frequenza, la puntualità e l'eventuale studio nei tempi stabiliti del materiale dato dal docente. Ai candidati sarà richiesta una prova di  lettura  su testo fornito dall’insegnante.

 

LABORATORIO TEATRALE

Quando: dal 11 GENNAIO al 1 MARZO 2017 - TUTTI I MERCOLEDì dalle ore 16:00 alle 18:00

Dove: ASI CIAO ROMA - CONTAINER - Comunità Giovanile - Via Aldo Balma, 28 A/B - 00155 Roma

 

 

Per iscriversi: 346 5300644 oppure scrivere a container@asiciaoroma.it oppure COMPILA IL FORM ONLINE

 

Corsi
Novembre 30, 2016